Seleziona una pagina

Oggi con #LaMappaDelLunedì la mappa interattiva dei vulcani spenti della Sardegna dell’era cenozoica.

Come noto, in Sardegna non sono presenti vulcani attivi ma la realtà geologica caratteristica della Sardegna consente di identificare antichi edifici vulcanici che ancora caratterizzano fortemente il paesaggio che tutti conosciamo.

All’interno del Piano paesaggistico regionale è stato realizzato un Atlante dei vulcani dove, per ogni vulcano, è stata realizzata una scheda con due sezioni. La prima riporta le principali informazioni del vulcano: informazioni geografiche, dati geologici e bibliografia. Riporta inoltre una vista tridimensionale del vulcano che permette di percepire le proporzioni e le relazioni con il contesto paesaggistico nel quale è inserito. La seconda è costituita da ortofoto in cui è stato indicato il perimetro del vulcano con tratto arancione continuo.

Tramite questi dati abbiamo quindi realizzato questa mappa interattiva dove è possibile conoscere sia il nome del vulcano che aprire la sua scheda informativa.

L’Atlante dei vulcani nasce da un progetto di ricerca del Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche dell’Università degli Studi di Cagliari, attraverso l’osservazione di immagini satellitari e l’osservazione delle carte geologiche disponibili in letteratura con particolare riferimento alla carta geologica 1:250.000.

Fonte: Atlante dei Vulcani

   

Condizioni per riprodurre la mappa

La mappa e i dati sono rilasciati con licenza CC BY SA
La mappa (sia nella versione pubblicata in questa pagina che nel navigatore full screen) può essere ripubbicata su carta o internet o in altro modo utilizzata, in tutto o in parte, anche senza il preventivo consenso di Nordai Srl, a condizione che sia citata la fonte attraverso la seguente dicitura, impressa in caratteri ben visibili: Realizzato da Nordai Srl sulla piattaforma GeoNue (oppure in inglese: Made with GeoNue By Nordai Srl) seguito dall'indirizzo web del nostro sito e dal nostro account twitter. Ove i materiali, dati o informazioni siano utilizzati in forma digitale, la citazione della fonte dovrà - oltre a contenere i riferimenti sopra indicati agli autori originari dei dati - essere effettuata in modo da consentire un collegamento ipertestuale (link) alla pagina https://www.geonue.com/i-vulcani-spenti-della-sardegna In ogni caso, dell’avvenuta riproduzione, in forma analogica o digitale, dei materiali tratti da www.geonue.com dovrà essere data tempestiva comunicazione al seguente indirizzo (info@geonue.com), allegando, laddove possibile, copia elettronica dell’articolo in cui i materiali sono stati riprodotti ovvero il link alla pagina internet su cui sono stati ri-pubblicati.

Licenza Creative Commons