Seleziona una pagina

Oggi con #LaMappaDelLunedì vogliamo mostrarvi un caso pratico del nostro servizio GeoNue, il Piano particolareggiato.

Il Piano Particolareggiato del Centro Storico, si propone di valorizzare e salvaguardare, attraverso interventi di riqualificazione e recupero del tessuto tradizionale ed urbano, i caratteri originari ed identitari dell’abitato e di tutti gli elementi di particolare interesse storico ed architettonico.

E’ lo strumento urbanistico attuativo, progettuale e operativo che consente di individuare le caratteristiche del tessuto edilizio del Centro di antica e prima formazione al fine fine di tutelarene i valori storico, architettonici ed urbanistici e di disciplinarne il recupero, la riqualificazione e, ove consentito, le nuove edificazioni. È finalità del Piano, inoltre, promuovere il decoro dello spazio pubblico urbano e la riqualificazione degli elementi incongrui e dare orientamenti precisi per le trasformazioni future.

Il Piano Particolareggiato del Centro Storico è, in altri termini, un investimento del Comune sulla propria storia, sulla propria cultura, e allo stesso tempo sul proprio futuro. L’analisi e la tutela del paesaggio urbano, volto a una sua valorizzazione in chiave identitaria e turistica, è, infatti, un elemento fondamentale nel percorso di lotta alla desertificazione dei borghi, verso un nuovo rinascimento delle peculiarità locali.

Grazie a GeoNue questo importante studio esce dai cassetti polverosi degli uffici tecnici e – oltre a essere messo a disposizione in modo intuitivo di cittadini e tecnici, alleggerendo il lavoro degli uffici – diventa eccezionale biglietto da visita per il Comune. Attraverso l’innovativo Atlante Geografico di Sedilo, è possibile – infatti – consultare le Tavole e le Schede descrittive dei singoli isolati in maniera semplice ed interattiva utilizzando le mappe navigabili.

Per #LaMappaDelLunedì di oggi abbiamo scelto il piano di Sedilo, Comune al centro della Sardegna al quale siamo particolarmente affezionati, sia per motivi anagrafici dei soci di Nordai, sia perché è stato il comune aprifila, che ha portato GeoNue ad essere dichiarato best practice da AGID.

Sedilo ha uno dei Centri matrice più estesi della Sardegna, con un patrimonio di costruito storico che si estende su un’area di circa 420.000 metri quadri, articolato in 112 isolati e 1142 unità edilizie. Le aree comprese all’interno dell’insediamento storico, sono oggi riconosciute come bene culturale ed economico che la società deve preservare, tutelare, conservare e tramandare alle future generazioni, in quanto preziosa testimonianza del vissuto di un’intera comunità.

Fonte: Speciale Piano particolareggiato.

   

Condizioni per riprodurre la mappa

La mappa e i dati sono rilasciati con licenza CC BY SA
La mappa (sia nella versione pubblicata in questa pagina che nel navigatore full screen) può essere ripubbicata su carta o internet o in altro modo utilizzata, in tutto o in parte, anche senza il preventivo consenso di Nordai Srl, a condizione che sia citata la fonte attraverso la seguente dicitura, impressa in caratteri ben visibili: Realizzato da Nordai Srl sulla piattaforma GeoNue (oppure in inglese: Made with GeoNue By Nordai Srl) seguito dall'indirizzo web del nostro sito e dal nostro account twitter. Ove i materiali, dati o informazioni siano utilizzati in forma digitale, la citazione della fonte dovrà - oltre a contenere i riferimenti sopra indicati agli autori originari dei dati - essere effettuata in modo da consentire un collegamento ipertestuale (link) alla pagina https://www.geonue.com/il-piano-particolareggiato-del-comune-di-sedilo In ogni caso, dell’avvenuta riproduzione, in forma analogica o digitale, dei materiali tratti da www.geonue.com dovrà essere data tempestiva comunicazione al seguente indirizzo (info@geonue.com), allegando, laddove possibile, copia elettronica dell’articolo in cui i materiali sono stati riprodotti ovvero il link alla pagina internet su cui sono stati ri-pubblicati.

Licenza Creative Commons