Seleziona una pagina

Oggi con #LaMappaDelLunedì il risultato del laboratorio “Itinerari di Unicità” svolto nella terza edizione di SmartCityness.

Fin dal 2014, anno della prima edizione, Nordai è stato main partner di Smart Cityness, il festival ideato dall’associazione Urban Center Cagliari, con l’obiettivo di affrontare i temi dell’innovazione nei territori e della collaborazione locale. La terza edizione è stata dedicata a uno dei temi che meglio rappresentano le potenzialità inespresse del nostro territorio: i prodotti della tavola e l’artigianato.

Forse vi starete chiedendo come possa conciliarsi il tema di quest’anno su settori “tradizionali” come l’enogastronomico e l’artigianato, con un festival come SmartCityness in cui l’innovazione rappresenta il filo conduttore?

A nostro avviso i due aspetti si conciliano benissimo. Anzi, la “mappatura” delle ricchezze del territorio con strumenti adeguati è il primo passo ncecessario per consentire la valorizzazione di quel tesoro inespresso che si nasconde nei piccoli borghi che costituiscono la grande maggioranza del comuni non solo Sardi, ma di tutta Italia.

Coerentemente con la Vision di Nordai, abbiamo provato a mostrare la strada con un laboratorio che abbiamo chiamato “Itinerari di Unicità”. Lo scopo del laboratorio è stato duplice, il primo obiettivo era quello di mappare e liberare i dati su artigianato e produttori locali; il secondo quello di rendere possibile la successiva creazione di percorsi del gusto e artigianato locale. Come potete vedere I cittadini partecipanti al laboratorio lo hanno già iniziato a fare in relazione ad alcune località isolane, ma è solo l’Inizio!

Ci piace infatti sottolineare che, per i Comuni aderenti a GeoNue, la creazione di sentieri turistici si traduce in una visibilità immediata degli stessi a livello europeo, dato che le mappe partecipate possono essere validate dall’ente, immediatamente “catalogate”, conformemente ai dettami della direttiva INSPIRE, ed automaticamente condivise – grazie ai servizi standard – con il Repertorio Nazionale Dati Territoriali dell’AGID e, per il suo tramite, con il GeoPortale Nazionale ed Europeo.  

Insomma, grazie alla mappatura partecipata e agli open data si può iniziare realmente a “fare rete”, facendo nascere un sistema federato che renda fruibile a fini turistici in modo strutturato e omogeneo  il grande patrimonio culturale, enogastronomico, artistico, archeologico dei comuni e dei territori.

Ecco quindi le mappe (e più sotto gli Open Geo Data) del gusto e artigianato sardo con artigiani, birrifici, caseifici e cantine dell’isola. I ragazzi del laboratorio hanno creato dei percorsi su Cagliari, Dorgali, Nuoro e la Marmilla.

Artigiani

Web service e download

ShapefileGMLCSVGEOJSONGoogle EarthCSWWMSWFS

Birrifici

Web service e download

ShapefileGMLCSVGEOJSONGoogle EarthCSWWMSWFS

Cantine

Web service e download

ShapefileGMLCSVGEOJSONGoogle EarthCSWWMSWFS

Caseifici

Web service e download

ShapefileGMLCSVGEOJSONGoogle EarthCSWWMSWFS
   

Condizioni per riprodurre la mappa

La mappa e i dati sono rilasciati con licenza CC BY SA
La mappa (sia nella versione pubblicata in questa pagina che nel navigatore full screen) può essere ripubbicata su carta o internet o in altro modo utilizzata, in tutto o in parte, anche senza il preventivo consenso di Nordai Srl, a condizione che sia citata la fonte attraverso la seguente dicitura, impressa in caratteri ben visibili: Realizzato da Nordai Srl sulla piattaforma GeoNue (oppure in inglese: Made with GeoNue By Nordai Srl) seguito dall'indirizzo web del nostro sito e dal nostro account twitter. Ove i materiali, dati o informazioni siano utilizzati in forma digitale, la citazione della fonte dovrà - oltre a contenere i riferimenti sopra indicati agli autori originari dei dati - essere effettuata in modo da consentire un collegamento ipertestuale (link) alla pagina https://www.geonue.com/itinerari-del-gusto-e-artigianato-sardo In ogni caso, dell’avvenuta riproduzione, in forma analogica o digitale, dei materiali tratti da www.geonue.com dovrà essere data tempestiva comunicazione al seguente indirizzo (info@geonue.com), allegando, laddove possibile, copia elettronica dell’articolo in cui i materiali sono stati riprodotti ovvero il link alla pagina internet su cui sono stati ri-pubblicati.

Licenza Creative Commons