Seleziona una pagina

Oggi con #LaMappaDelLunedì vi presentiamo l’esito del laboratorio con i ragazzi della 1^B della scuola media del Convitto Nazionale di Cagliari in occasione dell’OpenData Day 2017.

Il progetto che vi presentiamo oggi nasce durante un laboratorio organizzato da noi di Nordai in occasione dell’OpenData Day 2017, con la classe 1^B secondaria di primo grado del Convitto Nazionale di Cagliari. I ragazzi si sono cimentati nel produrre i dati geografici in modo collaborativo, grazie agli strumenti messi a disposizione dalla piattaforma GeoNue. Potete vedere il risultato nella mappa condivisa qui di seguito (con i relativi open geo data), nella quale sono contenute e georeferenziate le schede descrittive dei principali punti di interesse di Cagliari.

L’applicazione che vedete sopra, invece, è un esempio di riuso dei dati. Abbiamo infatti integrato i dati prodotti dai ragazzi durante il laboratorio con gli OpenData dei trasporti della Regione Sardegna e con i dati di OpenStreetMap. L’applicazione – oltre a essere il risultato di questa bella giornata di gioco e apprendimento – ci consente di mostrare in anteprima in versione alpha le potenzialità di questo nuovo modulo che contiamo in futuro di fornire a tutti gli enti sottoscrittori di GeoNue.

Cliccando un qualsiasi punto della mappa (i punti di interesse georeferenziati dai ragazzi, o qualunque altro punto nel territorio dal quale si vuole “partire”) viene generata una Mappa Temporale (o Isocrona) che consente di visualizzare le zone (e dunque i luoghi di interesse ricompresi nelle stesse) raggiungibili in base al tempo che si ha a disposizione ed a seconda del mezzo di locomozione scelto (mezzi pubblici, a piedi, in bicicletta o in auto).

I risultati di questo tipo di ricerche forniscono un rapido indicatore visivo circa la copertura del territorio da parte dei mezzi pubblici o in generale la facilità (o meno) di accesso a determinate aree con i mezzi di trasporto, ma possono essere ulteriormente utilizzati per fare analisi geospaziali più avanzate. Qualche esempio della loro utilità? Quali aree della città riescono ad accedere entro 30 minuti di tempo ad una struttura pubblica (ospedale, pronto soccorso, comune, etc)? Quante sono le imprese / posti di lavoro accessibili da un determinato luogo in 30 minuti? Insomma, avete capito il tipo di analisi consentite e, sopratutto, quanto possono essere utili per un decisore pubblico nel pianificare l’evoluzione urbanistica e sociale di una città.

Cagliari OpenData Day è una manifestazione libera e gratuita dedicata alla cultura dei dati aperti, che spegne quest’anno cinque candeline. “Invecchia”, dunque, la manifestazione, ma non lo spirito dell’iniziativa, che è quello di rendere  i cittadini e le imprese consapevoli delle potenzialità dei dati aperti.

Con questo laboratorio abbiamo voluto far toccare con mano ai ragazzi l’importanza dei dati aperti, sensibilizzarli riguardo l’importanza che possono avere per la vita di tutti i giorni, fargli capire perché è importante che le Pubbliche Amministrazioni investano risorse per liberare i dati. Lo abbiamo fatto facendogli provare la fatica e la soddisfazione di costruire i dati in modo collaborativo: suddivisi per gruppi gli alunni, seguiti da una nostra tutor e dai loro insegnanti, hanno georiferito monumenti, impianti sportivi, parchi e aree verdi.

I dati prodotti dalla 1^B sono – come sempre – rilasciati in opendata e disponibili nei vari formati standard GIS e tramite i servizi di interoperabilità, quindi facilmente riutilizzabili.

La mappa collaborativa con i dati prodotti dagli studenti

Monumenti

Web service e download

ShapefileGMLCSVGEOJSONGoogle EarthCSWWMSWFS

Parchi e aree verdi

Web service e download

ShapefileGMLCSVGEOJSONGoogle EarthCSWWMSWFS

Impianti sportivi

Web service e download

ShapefileGMLCSVGEOJSONGoogle EarthCSWWMSWFS
   

Condizioni per riprodurre la mappa

La mappa e i dati sono rilasciati con licenza CC BY SA
La mappa (sia nella versione pubblicata in questa pagina che nel navigatore full screen) può essere ripubbicata su carta o internet o in altro modo utilizzata, in tutto o in parte, anche senza il preventivo consenso di Nordai Srl, a condizione che sia citata la fonte attraverso la seguente dicitura, impressa in caratteri ben visibili: Realizzato da Nordai Srl sulla piattaforma GeoNue (oppure in inglese: Made with GeoNue By Nordai Srl) seguito dall'indirizzo web del nostro sito e dal nostro account twitter. Ove i materiali, dati o informazioni siano utilizzati in forma digitale, la citazione della fonte dovrà - oltre a contenere i riferimenti sopra indicati agli autori originari dei dati - essere effettuata in modo da consentire un collegamento ipertestuale (link) alla pagina https://www.geonue.com/opendata-day-2017-i-punti-di-interesse-di-cagliari In ogni caso, dell’avvenuta riproduzione, in forma analogica o digitale, dei materiali tratti da www.geonue.com dovrà essere data tempestiva comunicazione al seguente indirizzo (info@geonue.com), allegando, laddove possibile, copia elettronica dell’articolo in cui i materiali sono stati riprodotti ovvero il link alla pagina internet su cui sono stati ri-pubblicati.

Licenza Creative Commons